Champions League: Coach Bernardi “Oggi alta intensità. Kazan? L’avversario più duro, ma per vincere dovevamo incontrarli”