Stettino: Kaziyski e Zygadlo agli ordini di Stoytchev, come ai tempi belli di Trento